Con la mascherina si appannano gli occhiali? Ecco come evitarlo!

con la mascherina si appannano gli occhiali da sole

Anche a te con la mascherina si appannano gli occhiali? Scopri i rimedi a questo problema.

Occhiali da sole e occhiali da vista negli ultimi tempi sono diventati vittime delle mascherine protettive, che causano il fastidioso – e talvolta pericoloso – appannamento delle lenti.

Chi porta gli occhiali conosce questa sensazione da tempo, infatti l’appannamento delle lenti è un fenomeno che si verifica ogni qual volta si va incontro agli sbalzi temperatura tra gli occhiali e l’ambiente circostante.

Tuttavia, un conto è se succede una volta ogni tanto, ma se diventa un problema quotidiano allora è indispensabile trovare una soluzione efficace.

Se anche a te con la mascherina si appannano gli occhiali, ti consigliamo di leggere questo articolo, in modo tale da poter risolvere questo insidioso problema una volta per tutte!

Con la mascherina si appannano gli occhiali

Perché con la mascherina si appannano gli occhiali?

Prima di parlare di rimedi, è bene chiarire qual è la causa che scatena l’appannamento delle lenti.

Il fenomeno scatenante è molto semplice.

La mascherina, che sia essa una chirurgica o una DPI, copre il viso dal mento al naso, di conseguenza quando si respira, l’aria espirata va verso l’alto raggiungendo le lenti degli occhiali.

L’umidità del respiro è calda, mentre le lenti sono tendenzialmente fredde, quindi il contrasto delle due temperature genera la formazione della condensa, ossia delle piccole goccioline di umidità che ostacolano la corretta visuale.

Se anche tu porti gli occhiali, da quando utilizzi le mascherine antivirus ti sarà capitato di provare questo fastidioso fenomeno durante le normali attività della vita quotidiana, o magari in situazioni pericolose, come durante la guida o mentre vai in bici.

Ecco, proteggersi dal Covid-19 è importante, ma lo è altrettanto vedere bene.

Ma allora come rimediare a questo fenomeno?

Te ne parliamo nel prossimo paragrafo.

Leggi anche: A cosa servono le mascherine? Queste le basi del loro funzionamento protettivo.

Mascherina, occhiali e rimedi anti-appannamento.

Dal momento che la mascherina è diventata obbligatoria anche durante la quotidianità, sono tante le persone che si sono adoperate per trovare il rimedio migliore per impedire l’appannamento degli occhiali.

Occorre passare alle lenti a contatto e smettere di proteggersi dal sole o c’è una soluzione all’appannamento degli occhiali?

A dire il vero i rimedi a questo fenomeno sono tanti. Ecco di seguito i più utilizzati:

  • Sapone e tensioattivi.
    Per prevenire l’appannamento delle lenti degli occhiali, c’è chi consiglia di lavarli con acqua e sapone prima dell’utilizzo, o c’è chi spalma un piccolo quantitativo di detergente senza acqua.
    Per quale motivo? I tensioattivi del sapone fungono da barriera, impedendo all’umidità di formare le pericolose goccioline che impediscono di godere della corretta visuale.
  • Fazzoletto.
    Un altro rimedio molto utilizzato è un semplice fazzoletto di carta. C’è chi lo mette tra bocca e naso, per assorbire l’umidità dalla fonte, e chi invece lo posiziona prima del bordo superiore della mascherina per creare una sorta di barriera aggiuntiva. Tra le due però, ti consigliamo la seconda ipotesi, perché la prima potrebbe causare qualche fastidio durante la respirazione.
  • Schiuma da barba.
    Per stare sempre in tema di rimedi casalinghi, c’è un altro trucchetto che potresti provare. Spalma sulle superficie interna ed esterna delle lenti dei tuoi occhiali un noce di schiuma da barba. Dopo averlo fatto, risciacqua il prodotto con dell’acqua tiepida: rimarrai sorpreso dal risultato!
  • Misura corretta.
    Oltre che sugli occhiali, si può intervenire anche sulla mascherina. Assicurati di indossare un modello di maschera protettiva perfettamente anatomica e ben aderente al viso, in questo modo limiterai la fuoriuscita di aria calda verso gli occhiali e tra l’altro sarai certo di proteggerti in modo efficace.
  • Mascherina con valvola.
    Attenzione, questa scelta è valida solo se sei assolutamente certo di non essere positivo al coronavirus, ma hai la necessità di proteggerti da chi ti sta intorno. La mascherina con valvola infatti, è stata ideata proprio per consentire ad aria calda e umidità di uscire più facilmente dalla sua superficie interna, ma non protegge chi ti sta intorno.

Oltre a tutti questi consigli, ricorda di respirare preferibilmente col naso e non con la bocca, e di poggiare gli occhiali sulla mascherina, e non viceversa.

In conclusione.

Grazie a questi consigli siamo certi che potrai vivere l’utilizzo della mascherina protettiva con molta più serenità e senza il rischio non riuscire a vedere ciò che hai davanti.

Unendo gli accorgimenti sulla mascherina ai trattamenti sulle lenti, sarà semplice ottenere una visuale chiara sia sugli occhiali da vista che su quelli da sole.

Segui i nostri consigli e potrai utilizzare le mascherine per il coronavirus per tante ore di seguito senza problemi, anche se porti gli occhiali.

Leggi anche: Dove trovare mascherine facciali antivirus durante i picchi epidemici.

Se cerchi la soluzione ideale per proteggerti durante la quotidianità, ti consigliamo di visitare il nostro negozio on-line M-Mask, dove potrai acquistare le mascherine moda: si tratta di maschere antivirus in tessuto caratterizzate da una particolare forma anatomica che agevola l’utilizzo degli occhiali, proprio per limitare il fenomeno dell’appannamento.

Le mascherine moda lavabili sono disponibili in tante colorazioni e anche nel formato per bambini, in modo da rendere il momento della protezione più confortevole anche per loro.

Se invece prediligi le mascherine usa e getta, scegli tra le confezioni di mascherine KN95, mascherine chirurgiche oppure le 2 veli.

Con i prodotti M-Mask ti puoi proteggere in ogni contesto della quotidianità con mascherine certificate e a norma, ideali per prevenire i contagi da coronavirus.

Il presente sito utilizza cookies analitici di terze parti e di profilazione di parti terze.

Si precisa che chiudendo il presente banner ovvero proseguendo con la navigazione sul sito l'utente presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookies.