Mascherine Fendi e Gucci? Così le grandi case di moda fanno business ai tempi del coronavirus.

Mascherina Fendi griffata

Coronavirus & mascherine Fendi: ecco il business delle grandi firme durante la pandemia 2020.

Ormai è nota a tutti l’importanza di indossare le mascherine protettive per naso e bocca in qualsiasi contesto della quotidianità, sia che si tratti di mascherine usa e getta che di quelle riutilizzabili.

Infatti il virus del Sars-Cov-2 continua ad espandersi, e la prevenzione è l’unica arma che attualmente possiamo adottare per limitare i danni di una pandemia che sta mettendo a dura prova un intero pianeta.

In questa situazione però, c’è chi cerca di sdrammatizzare il tutto, indossando la mascherina protettiva con orgoglio, come se fosse un vero e proprio accessorio moda.

A tal proposito anche le grandi firme hanno iniziato a produrre i loro prodotti personalizzati e griffati.

Ma a quale prezzo vengono vendute le mascherine Fendi, Gucci o degli altri marchi più prestigiosi?

Ecco in che modo le grandi case di moda stanno facendo “affari” durante l’attuale epidemia. 

Mascherina Fendi e moda

Mascherine Fendi, ma non solo: ecco le mosse strategiche delle firme di successo.

Mascherine griffate o no? In tanti discutono il fatto che l’argomento della prevenzione debba essere preso seriamente e prima di considerare la mascherina come un accessorio moda, è fondamentale capire a fondo l’importanza della sua funzione.

In realtà però, le grandi firme grazie alle loro mosse strategiche, che hanno avuto visibilità in tutto il mondo, in parte hanno contribuito a sensibilizzare i più giovani, o chi è più attento allo stile e alla moda, all’utilizzo di questo strumento senza remore.

Una delle mascherine diventate più famose è quella di Gucci, ideata appositamente per il look di Billie Eilish per il Grammy Awards 2020. Il volto della celebre cantautrice con indosso la mascherina ha fatto il giro dei continenti in poche ore, facendo aumentare la richiesta di mascherine in modo vertiginoso!

Un’altra mascherina tanto desiderata è quella indossata da Miley Cirus (sempre del noto marchio Gucci), che è stata vista ovunque grazie ad una foto postata sui social.

Poi c’è chi come Marine Sarre utilizza i metodi più classici: una delle sue mascherine più celebri è stata presentata alla Fashion Week di Parigi, in coordinato col vestito (in vendita a 290 euro!).

Dunque le grandi case di moda hanno sfruttato i volti celebri o i grandi eventi, per fare in modo che le mascherine venissero viste come un vero e proprio accessorio che può impreziosire lo stile.

Pubblicizzando queste però, è importante non sminuire anche le classiche mascherine chirurgiche o le DPI, che ogni giorno proteggono medici e tante altre persone nei contesti più pericolosi.

Leggi anche: Mascherine FFP1: ciò che devi sapere per scegliere correttamente la tua prossima mascherina.

Maschere protettive griffate: un trend che va a ruba.

Non è una novità che in tutto il mondo gli appassionati di moda spenderebbero qualsiasi cifra pur di avere dei capi o degli accessori griffati dai marchi più prestigiosi.

Questo è quello che sta avvenendo anche per quando riguarda le mascherine.

Basti pensare che le mascherine Fendi (in vendita a 190 euro), a Febbraio erano già sold out dopo poche ore dalla diffusione della notizia riguardo alla pericolosità del coronavirus.

Incredibile vero?

In realtà nel caso di Fendi, queste mascherine erano già in vendita da tempo, per proteggere naso e bocca dai pericoli dello smog, ma tante altre grandi firme invece, hanno iniziato a produrle solo da qualche mese.

Certo, alcuni dei grandi stilisti hanno offerto anche dei contributi alla comunità, ma continuano anche a produrre dei prodotti di nicchia per i clienti più appassionati di sfilate e trend esclusivi.

In questo senso, c’è chi vede questo comportamento come un insulto, verso le persone che a stento riescono ad acquistare le mascherine usa e getta per proteggere se stessi e i propri cari.

Infatti le severe normative anti-contagio hanno messo in croce tantissime famiglie, obbligate a smettere di lavorare, in attesa di cassa integrazione da mesi e mesi, o costrette a chiudere i battenti delle proprie attività.

È giusto approfittare di questo periodo di emergenza sanitaria per vendere prodotti necessari per la sicurezza della popolazione a cifre esorbitanti?

O sarebbe più sbagliato impedire a chi ha la possibilità di farlo, di indossare le mascherine griffate dal proprio marchio preferito?

Difficile rispondere.

Ciò che possiamo affermare però, è che purtroppo in questo senso gli speculatori non mancano.

Infatti visto l’alta richiesta di mascherine Gucci e di mascherine Fendi, su e-bay e su altri negozi on-line, c’è chi si è organizzato per vendere dei prodotti hand-made, realizzati con stoffe stampate con il marchio di celebri stilisti, a prezzi più bassi rispetto ai prodotti originali, ma sempre alti.

Mascherina Fendi o usa e getta

Mascherina sul volto: oggi come allora.

L’utilizzo delle maschere facciali non è un’esclusiva di questo 2020, ma già durante l’influenza spagnola si era diffusa questa usanza per proteggere la popolazione dai contagi.

In particolare per rappresentare questo fenomeno, è diventata molto celebre una foto in bianco e nero che rappresenta un’intera famiglia con indosso la mascherina (gatto compreso).

A quei tempi però, le grandi firme non avevano prodotto delle mascherine griffate, nonostante la moda fosse in un periodo florido.

Questo forse per non evidenziare le differenze sociali, o magari per non speculare in un momento serio e delicato.

Ma dunque sarebbe stato meglio seguire l’esempio dei nostri avi?

L’importante è indossare solo prodotti sicuri e più che all’estetica badare all’effettiva efficacia filtrante delle mascherine.

Leggi anche: Dove comprare mascherine sicure al 100% + quali caratteristiche devono avere.

Mascherine Fendi: in conclusione.

Come vedi le grandi case di moda, anche in questo caso hanno saputo come muoversi per rendere irresistibili i loro prodotti, anche se a caro prezzo!

L’acquisto di strumenti di protezione così cari è certamente discutibile, ma come accennato prima, gli amanti della moda sono disposti a spendere qualsiasi cifra pur di indossare gli accessori dei migliori marchi.

Il nostro pensiero però, è che il dettaglio più importante per quanto riguarda la scelta di una mascherina è la sicurezza.

Sia che tu preferisca le mascherine usa e getta (come le classiche chirurgiche o le mascherine DPI), o le mascherine alla moda, l’importante è indossare soltanto prodotti certificati.

In questo senso noi di M-Mask ci impegniamo ad offrire ai nostri clienti solo prodotti a norma, testati e certificati secondo le normative vigenti in materia.

Visitando il nostro store on-line M-Mask.it potrai scegliere tra le mascherine usa e getta (disponiamo anche delle mascherine 2 veli), o le nostre mascherine moda, amatissime da grandi e piccini per comfort, stile e sicurezza.

Se ami distinguerti, ti ricordiamo di dare un’occhiata anche alle nostre proposte di mascherine personalizzate, per avere un tocco di originalità in ogni contesto.

Visita oggi stesso il nostro store e non dimenticare di acquistare anche il il gel igienizzante con alcool e il disinfettante spray per mascherine, per un tocco di igiene a portata di mano in ogni contesto.

Il presente sito utilizza cookies analitici di terze parti e di profilazione di parti terze.

Si precisa che chiudendo il presente banner ovvero proseguendo con la navigazione sul sito l'utente presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookies.